info@metodonove.com | +39 0883 887359 |

M9 blog: news dall'industria pubblicitaria e dal mondo digitale

E-mail marketing: 3 trucchi per non farsi cestinare

Tre trucchi per l'email marketing

 

La personalizzazione dei servizi in base ai bisogni del cliente è la chiave per un’attività di successo. Uno dei segreti di piattaforme come Amazon, Booking o TripAdvisor è un email marketing estremamente mirato, che raccoglie le preferenze dei singoli utenti e le utilizza per inviare mail che di conseguenza avranno un alto tasso di apertura e di conversione.
Come riuscire quindi ad aumentare la percentuale di open rate delle mail di marketing? Ecco tre best practise da seguire.

Ricorda che la prima impressione è sempre quella che fa la differenza

La mail con l’open rate più elevato è la prima perciò è fondamentale sfruttarla al meglio. Presenta brevemente il tuo business evidenziando ciò che ti rende diverso dagli altri e i vantaggi che il tuo servizio offre. Non dimenticarti di inserire nell’oggetto un concetto che crei curiosità (senza contraffazioni troppo pubblicitarie) e nel corpo del testo un elemento di continuity, in modo da motivare ad aprire anche le mail successive. Questo è un consiglio valido anche per tutti i messaggi di posta che seguiranno. In fondo alla mail ricordarsi sempre di inserire il link promesso o il pulsante per la call to action.

Utilizza i dati sulle pagine web visitate dall’utente

Perché inviare mail predefinite a tutti i clienti se ciascuno visita sezioni o pagine del sito web differenti? Una mossa intelligente è quella di sfruttare il remarketing (il raggiungere gli utenti che sono passati dal nostro sito mostrando loro nuovamente ciò che hanno visualizzato sulla nostra piattaforma mentre proseguono la navigazione altrove) ma in maniera gratuita, allegando cioè nelle mail della newsletter il link al prodotto o al servizio che hanno ricercato, magari in associazione ad uno sconto della durata di poche ore oppure a delle recensioni positive.

Approfitta delle mail transazionali

Le mail transazionali sono quei messaggi di posta inviati per confermare un’azione compiuta dall’utente. Sono le più aperte perché il cliente le utilizza per controllare che la sua azione sia andata a buon fine. Considerato il loro elevatissimo tasso di apertura si potrebbe approfittare di questi messaggi, ad esempio, per inserire insieme alla ricevuta di acquisto un’offerta esclusiva in caso si dovesse scegliere di aggiungere all’ordine altri prodotti tra i più venduti, oppure un invito a scrivere una recensione, o il link per scaricare una guida.

No Comments

Leave a Reply