info@metodonove.com | +39 0883 887359 |

M9 blog: news dall'industria pubblicitaria e dal mondo digitale

Twitter per il marketing: 10 consigli per incrementare la fan-base

Il marketing su Twitter

 

Per le piccole aziende che vogliono investire in comunicazione, oltre agli scontati Facebook e Instagram, anche il social dell’uccellino cinquettante può offrire grandi opportunità di crescita. Un esempio particolarmente significativo è rappresentato dalla Farmacia Serra di Genova (@farmaciaserrage) che con 5.283 utenti, 4.026 foto e video e 32.000 tweet all’attivo è la dimostrazione che anche un’impresa locale a conduzione familiare può diventare un’impresa digitale di successo.

Ecco il decalogo delle strategie indispensabili per aumentare i propri followers su Twitter.

1) Ottimizza il profilo: carica immagine del profilo e cover curate che invitino all’interazione, inserisci informazioni esaustive sulla tua attività e una bio completa e accattivante e che ti rispecchi.

2) Usa le parole chiave: non appena crei il tuo account, Twitter ti invita a selezionare keywords che possono definire le aree di competenza della tua attività ed aiutarti a reperire contenuti attinenti. Basta seguire questo link: Twitter.com/i/start

3) Segui chi ti segue: soprattutto nella fase iniziale dell’attività di marketing è importante ricambiare il follow di tutti gli utenti reali che seguono il tuo profilo. Coinvolgi amici, colleghi e familiari che, conoscendoti davvero, saranno più predisposti a seguirti, a ritwittare e a parlare di te. Non ti dimenticare di seguire chi ti menziona nei propri tweet.

4) Raddoppia i tuoi tweet: la reach organica (il numero di persone che entrano in contatto con un tuo contenuto senza investimenti pubblicitari) secondo alcuni studi aumenta proporzionalmente al numero di tweet pubblicati, il che aumenta di conseguenza le possibilità di essere seguito e di ricevere visite sul tuo sito.

5) Sfrutta la funzionalità Moments: i “momenti” su Twitter consentono di organizzare in raccolte una serie di tweet (non solo propri) su un determinato argomento, aggiungendovi titolo, breve descrizione, copertina e anche testi tra un contenuto e l’altro. La caratteristica interessante di questa funzione è che non è necessario seguire qualcuno per visualizzare i suoi Moments perché Twitter segnala all’utente gli argomenti che potrebbero interessargli, soprattutto se generano molte interazioni. In questo modo il tuo profilo acquista visibilità.

6) Segui keywords, influencer e competitor: monitora gli utenti che menzionano parole chiave relative al tuo ambito di interesse, anche aiutandoti con strumenti di monitoring come Brand24 (Brand24.com).

7) Scrivi un blog post curato: individua argomenti poco discussi di cui parlare e, se possibile, coinvolgi personaggi autorevoli nella scrittura dei post. Assicurati poi di taggarli per esporre i tuoi contenuti ad un pubblico ancora più ampio ed affermarti come opinion leader del settore.

8) Rispondi per primo ai tweet di account famosi: individua 5 influencer con una fanbase da 500k utenti e oltre che operano nel tuo campo e attiva le notifiche per essere avvisato nel momento in cui twittano. Cerca di essere il primo a commentare (in modo ponderato) e sfrutta l’engagement generato dalle discussioni con altri utenti rispondendo a tutti quelli che rispondono alla tua risposta e seguendo chi ci mette like o la ritwitta.

9) Costruisci relazioni, soprattutto con gli esperti: non dimenticarti di stabilire connessioni con gli utenti, anche attraverso i messaggi privati. Ciò si rivela particolarmente utile con gli account che conoscono qualcuno al quale vorresti avvicinarti o con gli influencer, che hanno costruito grandi comunità nell’ambito del settore del tuo business. Puoi pensare di inviare una tua presentazione attraverso i messaggi privati a quelli che interagiscono con i loro tweet e articoli da te ripostati o che rispondono alle tue menzioni.

10) Usa i give-away: gli omaggi ai follower sono un utile strumento, spesso trascurato, per creare connessioni con utenti mirati. Includi nei give-away articoli attinenti al tuo business, correlandoli magari a particolari periodi dell’anno, a festività o a eventi e iniziative da te organizzate che desideri promuovere.

 

No Comments

Leave a Reply